La poesia marchigiana al Museo del Giocattolo di Ancona con il saggio di Lorenzo Spurio

Giovedì 26 luglio il Museo del Giocattolo di Ancona ha ospitato la presentazione del volume contenente una raccolta di saggi del poeta e critico letterario jesino Lorenzo Spurio. L’opera,  “Scritti marchigiani. Diapositive e istantanee letterarie”, è stata pubblicata dalla casa editrice Le Mezzelane di Santa Maria Nuova e si chiude con una nota di lettura del poeta e critico letterario Guido Garufi. [Leggi tutto]

“Poesie in forma popolo” di Fosco Giannini

La politica e la poesia rappresentano da sempre le grandi passioni dell’anconetano Fosco Giannini, esponente di spicco del Partito Comunista Italiano dai primi anni ‘80 e poeta riconosciuto fin dalla più giovane età. Nel suo ultimo libro “Poesie in forma popolo”, edito da La Città del Sole, queste due passioni si completano l’una con l’altra dando vita ad una raccolta poetica di notevole spessore. Trascritti in vernacolo, i versi di Giannini testimoniano l’impegno dei suoi anni “tutti politici” – sempre vissuti con la sensibilità partecipe del poeta – e ci raccontano la dura realtà dei lavoratori. “Ad uno ad uno, da li bughe sorte, pare l’insetti neri de la morte” (“Operai al lavoro (Fincantieri all’alba)”). Una poesia che in pochi versi riesce a raffigurare lo spaccato di un intero mondo che vive – o meglio, sopravvive – tra periferie, fabbriche, case popolari; ne viene fuori tutta la dinamica complessa e travagliata dei sentimenti umani su cui il poeta pone il suo sguardo senza tacere nulla e, nello stesso tempo, senza scadere in facili sentimentalismi. [Leggi tutto]

“E’ la matematica la mia insonnia”, le nuove poesie di Patrizia Papili

 “Essere dispari in cerca di un pari per fare dispari e non essere mai uguali”. Già dal sottotitolo del libro “E’ la matematica la mia insonnia”, edito da Affinità Elettive, si intuisce l’originale visione della poetessa anconitana Patrizia Papili che, con questo verso, riassume la trama irrisolta di ogni esistenza “in cerca di un pari”. Un “pari” che tenta di concretizzarsi nel rapporto con un’altra persona e nel confronto quotidiano con noi stessi, ma che, paradossalmente, ci rende… dispari e mai uguali! [Leggi tutto]